Home / Attività  / Cittadinanza attiva e legalità / Riqualificazione urbana

Riqualificazione urbana

Cosa accomuna tutti i babelici? Sono tutti cittadini bolognesi, molti acquisiti, che amano la città, si sentono parte di una comunità e se ne vogliono prendere cura. Da questo minimo comune denominatore nasce la partecipazione a progetti volti a rigenerare alcune aree della città.

L’orto di Gandusio: aperitivo sui tetti di Bologna

In via Gandusio dominano i palazzoni grigi delle case popolari, altissimi, pieni di finestre e di persone.
In pochi sanno che lo scenario dal piano terra all’ultimo piano cambia radicalmente, il punto di vista è diverso, si ha una visione più ampia del contesto e si vede tutta Bologna: le torri, i colli, la fiera….
Sui tetti di Gandusio c’è anche un orto, una piccola perla, un progetto meraviglioso che ha cambiato forma negli anni, dal 2011 ad oggi, in cui abbiamo sempre creduto.
Un mix di realtà: residenti, associazioni, Acer ed Università.

Non a caso uno dei corsi organizzati con insistenza e successo negli anni è stato quello di agricoltura idroponica ed urbana, per convincere sempre più persone che un po’ di verde in casa e negli spazi condominiali e comuni non solo ti mette il sorriso ma crea comunità.
Assieme ai curatori dell’orto, dalla primavera del 2016, abbiamo deciso di far conoscere Gandusio e di condividere il piacere dell’orto sul tetto con un sacco di persone. Non poteva mancare lo spritz.

Tavolo di progettazione Gino Cervi

ll Tavolo di Progettazione Partecipata Gino Cervi è uno strumento coordinato dal Quartiere San Donato con l’obiettivo di creare una rete di collaborazione composta da cittadini, associazioni, realtà istituzionali, economiche e produttive del territorio stimolando l’elaborazione condivisa di iniziative, progetti ed eventi per la valorizzazione del territorio attorno al Giardino Gino Cervi, tra via Magazzari, Andreini, Beroaldo e Duse.

L’Altra Babele partecipa e coordina il tavolo dal 2014.
Grazie alla collaborazione di più di 15 realtà è stata realizzata una festa di strada tra via Duse e il giardino Cervi a giugno 2014 Eleonora e le altre;
un percorso partecipato per la riqualificazione di via Duse Elenona si muove; una rassegna con più di 15 giorni di attività tra giugno e settembre 2015 Isabella al parco.

Gli obiettivi sono valorizzino la qualità delle relazioni umane, la coesione sociale della comunità di riferimento ed il presidio sociale dei luoghi in un’ ottica di integrazione, inclusione e dialogo tra le specificità.

Tavolo di progettazione Pezzana Zago

ll Tavolo di Progettazione Partecipata Pezzana Zago è uno strumento coordinato dal Quartiere San Donato con l’obiettivo di creare una rete di collaborazione composta da cittadini, associazioni, realtà istituzionali, economiche e produttive del territorio stimolando l’elaborazione condivisa di iniziative, progetti ed eventi per la valorizzazione del territorio attorno al Parco Parker Lennon, via Gandusio e via Zago.
Il tavolo nasce dal laboratorio partecipato Insieme per il Giardino Parker Lennon del 2012.

Dal 2008, grazie alla sala studio e alla sede operativa, viviamo quotidianamente la realtà di via Gandusio e ci siamo da subito messi in discussione.
Oltre alla partecipazione al percorso insieme per il Giardino Parker Lennon, abbiamo partecipato alla festa di strada Tra i Ponti a settembre 2014 e organizzato degli aperitivi sul tetto di Gandusio 10 – dove è presente un orto – a luglio 2015, Movimento tra i ponti

Vai al sito del progetto »
cittadinanza attiva

SiAmoBo
Studenti Civici

4978637255_04814e9e0d_z